L’Approccio Relazionale

La mente individuale è un ossimoro

Henry Stack Sullivan, Psichiatra Psicodinamico Americano e padre della Psichiatria Interpersonale e Relazionale Contemporanea.

Spesso ti sarai chiesto come è possibile superare le tue difficoltà di ansia, depressione, insoddisfazione e i tuoi conflitti, problemi che limitano la tua serenità con dei colloqui con uno psicologo.

Posso aiutarti a trovare delle risposte ai tuoi dubbi grazie all’esperienza dell’incontro relazionale, mi riferisco alla possibilità di cambiamento dei nostri di modi di essere, pensare e agire una volta messi a fuoco e mentalizzati grazie al lavoro psicologico.

Sullivan e altri studiosi della mente hanno rilevato come i sintomi di Ansia, Depressione e della Personalità siano intimamente legati al nostro mondo relazionale e intersoggettivo; sono le relazioni umane passate e presenti che plasmano il nostro benessere psicologico.

Diverse ricerche e studi internazionali hanno confermato come fin dalla nascita gli esseri umani siano portati a ricercare continuamente l’avvicinamento emotivo con altri simili perchè è solo in questo modo che la mente può svilupparsi e articolarsi.

Questa tendenza innata all’incontro relazionale rimane stabile per tutta la vita nella forma di relazione di Attaccamento, un modo di comportarci e vedere noi stessi e gli altri che a volte può portare a sperimentare frustrazione e sofferenza.

Anche le Neuroscienze hanno contribuito a rendere valido scientificamente il modello relazionale che io propongo. Gli studi sui Neuroni a Specchio (Mirror Neurons) e quelli che hanno valutato l’efficacia delle terapia psicologica osservando la plasticità cerebrale, confermano come attraverso una relazione di fiducia, empatica e paritetica si possano modificare i nostri schemi di Attaccamento e di comportamento, incidendo sul miglioramento dei sintomi di Ansia, Depressione e della Personalità.

In altri termini, ciò che io propongo a chi mi richiede una consulto è la possibilità si conoscere meglio se stessi ripercorrendo la propria storia di Attaccamento e creando nuovi modi di vedersi e vedere gli altri con l’utilizzo delle tecniche e delle teorie della Psicologia Psicodinamica Relazionale.