Adolescenti

Adolescenti

L’adolescenza è il periodo più bello e pericoloso della vita

Nella mia attività di psicologo clinico sia nel mio studio privato che presso le scuole superiori di Torino ho avuto la possibilità di conoscere e approfondire l’intricato mondo degli adolescenti e delle loro relazioni interpersonali.

Anche per il genitore più attento e disponibile può essere difficile comprendere le ragioni della sofferenza del proprio figlio ed è necessario rivolgersi ad uno specialista per riuscire a comprendere se i comportamenti del proprio figlio siano dovuti problemi di tipo psicologico.

Questi sono alcuni segnali che possono essere aiutare genitori ed adulti significativi a decifrare se si tratti di normali comportamenti legati all’età o se ci sia necessità di contattare uno psicologo:

  • Minore coinvolgimento dell’adolescente in attività con amici e famiglia rispetto al passato;

  • Peggioramento delle prestazioni a scuola;

  • Forte resistenza ad andare a scuola o assenteismo;

  • Problemi di memoria, attenzione o concentrazione;

  • Grossi cambiamenti che riguardano il sonno e/o l’appetito:

  • Sintomi fisici (mal di testa, mal di pancia, mal di schiena);

  • Sentimenti di disperazione, tristezza, ansia e bisogno di piangere spesso;

  • Frequenti ed eccessivi comportamenti aggressivi sia fisici che verbali;

  • Disinteresse globale per l’aspetto fisico o per la propria igiene personale;

  • Abuso di sostanze;

  • Assunzione di comportamenti particolarmente rischiosi o illegali;

  • Il ragazzo è particolarmente sospettoso e ha difficoltà a fidarsi degli altri;

In generale l’adolescenza è caratterizzata da un periodo di forti cambiamenti che possono minare la serenità e il benessere psicologico dei ragazzi.
Infatti già a partire dai 9-10 anni e fino ai 18 ci sono molte modificazioni che andranno  a permetteranno al bambino di diventare adulto; i cambiamenti riguardano la dimensione corporea, la dimensione cognitiva, la dimensione emotiva e quella sociale. 

I problemi di salute mentale si manifestano proprio quando l’adolescente rileva delle forti difficoltà nello sviluppo e nell’integrazione di una di queste dimensioni ed è perciò importante intervenire con dei colloqui psicologici